Un mese nelle Filippine, Manila




Manila, capitale delle Filippine, il contrasto tra tradizione e modernità, l'Asia e l'Occidente, i monumenti storici e le costruzioni futuristiche, le mie impressioni sulla città.



E dopo Hong Kong, vi siete persi il post? lo potete trovare qui ,
vi porto a Manila capitale delle Filippine, finalmente inizia il nostro viaggio e finalmente un pò di caldo.



Manila
Finalmente si va nelle Filippine, la destinazione scelta per il nostro viaggio.
Siamo già stati in questo paese circa 3 anni fa, la scorsa volta avevamo deciso si saltare la capitale per andare  direttamente nell'isola di Palawan, il giardino dell'eden delle Filippine, una delle isole più belle, abbiamo soggiornato 15 giorni a El Nido, una delle baie più belle al mondo e nuotato per la prima volta con gli squali balena a Donsol un'isola situata nel sud di Luzon.
Seconda tappa del nostro lungo viaggio di 1 mese in Asia è stata Manila, lasciata HK siamo partiti finalmente  per le Filippine e la sua capitale che avevamo saltato nello scorso viaggio di 3 anni fa.
Sopratutto finalmente il caldo, via la giacca a vento ed i pantaloni lunghi, basta con pioggia e nebbia, si a caldo ed umidità pazzesca.
Non avevo grandi aspettative da questa città avevo letto molte cose negative, sul traffico, sulla povertà e sulla sicurezza.
La città è un cantiere, lavori un pò ovunque, groviglio di fili collegano i pali della luce, macchine, jeepeny, taxi che sfrecciano ovunque, un traffico che Roma è una dilettante al confronto, inversioni di marcia e passaggi con il rosso sono una cosa normale ma sopratutto tanto smog.
Palazzi moderni, case semicostruite e case arrangiate fanno parte della periferia e della parte turistica, Manila sembra una lunga periferia.
Noi abbiamo deciso di soggiornare nella zona turistica di  Malate, un pò più folcloristica e reale rispetto a quella di Makati, dei grattacieli e dei grandi alberghi.
Non mi aspettavo granchè dall'albergo, in foto sembrava un pò triste invece si è rivelato molto carino, un pò in stile coloniale, tutto in legno antico, la camera era molto carina e spaziosa decisamente un'altra cosa rispetto a quella di Hk, ero felice.
La zona vecchia, chiamata "Intramuros", è circondata da mura al cui interno si trovano palazzi e chiese in stile spagnolo, non è niente di che a mio parere, noi italiani siamo abituati bene, ma devo ammettere che trovare edifici in stile spagnolo in Asia è comunque una cosa particolare da vedere nonostante molti degli edifici non siano in perfetto stato.
La povertà si vede e si respira in molte zone, venditori di ogni tipo di cose in giro per la città, dalle scarpe adidas di un unico numero, a cellulari iphone e samsung ultimi modelli nuovi con scatola a prezzi decisamente bassi, probabilmente tutta merce rubata, diciamo che molti abitanti della città si arrangiano, fanno quello che possono per sopravvivere.
Trovo Manila folcloristica e non è cosi tremenda come vi ho descritto anche se quello che ho scritto è tutto vero.
Il lungomare nella zona del Mall of Asia uno dei mall più grandi al mondo è interessante, potrebbero migliorarla ma il lungomare è molto spazioso, pieno di famiglie e giovani, banchetti di cibo e giochi per bambini, uno spazio dove si respira un clima rilassato.
Non siamo andati a Makati il quartiere finanziario della città, su IG ho ricevuto una segnalazione di andare nei bar dei grattacieli per l'aperitivo, per vedere Manila dall'alto. Ho deciso di non andarci perchè io le città con tutti i difetti ed i pregi preferisco viverle e non frequentarle da turista andando nei posti belli e nei bar lussuosi dei grattacieli, di sicuro anche Manila avrà dei bei locali e dei ristoranti lussuosi, io preferisco i ristoranti locali ed i banchetti dove si respira l'aria vera della città.
Una cosa a favore di Manila è che sono tutti gentili anche se parlano in pochi l'inglese e che abbiamo girato prendendo i mezzi locali e non ci siamo mai sentiti in pericolo, ovvio abbiamo evitato i quartieri a rischio e frequentato solo le zone turistiche.
Abbiamo girato in Jeepney come fanno la maggior parte degli abitanti di Manila, respirato lo smog in mezzo al traffico e ci siamo anche divertiti, girare in jeepney è sempre uno spasso.
Le Jeepney sono i taxi locali e sono una lunga jeep con una specie di lungo finestrino laterale aperto e la parte dietro anch'essa aperta e si sta dentro anche in 20 persone, schiacciate ovviamente.
Le Filippine sono un vero contrasto, tra l'occidente e l'oriente, io non lo considero molto un paese orientale, i Filippini sono decisamente più aperti, più "calienti", hanno il sangue latino dentro e le lunghe dominazioni spagnole hanno influito molto, sulla vita di tutti i giorni e sul paese.
La lingua filippina è davvero strana è un mix di spagnolo, inglese e filippino, in alcune zone molti capivano qualcosa quando parlavamo, i loro nomi sono quasi tutti spagnoli o inglesi, sentono molto l'influenza americana amano gli hamburger ed i fast food, i filippini sono davvero molto religiosi e trovi chiese praticamente ovunque anche nei posti più sperduti.
Conosco abbastanza bene l'asia e gli asiatici e posso dire che i filippini sono i più simili a noi.

Cosa dire della capitale delle Filippine, ecco forse a Manila ci tornerei per vedere meglio la zona del lungomare e vedere il quartiere dei grattacieli, potrei dargli una seconda chance, non la boccio totalmente.



Manila
second part of our long journey was Manila, after HK we left  for the Philippines and its capital that we had skipped on our last trip 3 years ago.
I did not have great expectations from this city I had read many negative things about traffic, poverty and security.
The city is a building site, works almost everywhere, tangle of wires connecting the light poles, cars, jeepeny, taxis whizzing everywhere, a traffic that Rome is an amateur by comparison, reversals and steps with red are a normal thing but all above a lot of smog.
Modern buildings, arranged houses,  are part of the periphery and the tourist part, Manila seems a long periphery. The old area, called "Intramuros", is surrounded by ancient walls on which there are buildings and churches in  Spanish style,  nothing special on my opinion, Italians are accustomed well, but I must admit that find Spanish-style buildings in Asia is still something special to see, despite many of the buildings are not in perfect conditions.
Poverty is seen and breathed in many areas, sellers of all kind of things around the city, from shoes adidas with a single number, iphone and samsung latest models with new box at very low prices , probably all stolen goods , i can imagine that many people try to do what they can to survive.
I find Manila folk and not as terrible as I have described, even if what I wrote is true.
The waterfront area of ​​the mall of asia one of the largest mall in the world is interesting, they could improve the waterfront but it's very spacious, full of families and young people, food stalls and games for children, a space where you can breathe a relaxed atmosphere.
we did not go to the Makati financial district of the city, on ig I received a message to go to the bar of skyscrapers for the appetizer, I decided not to go because the cities with all the faults and merits I prefer to live them and not attend them as tourists going in beautiful places and luxurious  bars of the skyscrapers, Manila has certainly also some nice rooms and luxurious restaurants,
I prefer local restaurants and banquets where you can breathe the air of the real city.
One thing in favor of Manila is that the people are all friendly although few speak English and we shot taking the local media and we never felt unsafe, we avoided  obviously the sensitive neighborhoods and attended only the tourist areas.
Maybe i will like to go back n Manila to visit better the waterfront area and see the makati area, I can give this city a second chance.

















Fede

Shopaholic, bijoux, shoes, and bags lover with a great passion for travels.

16 commenti:

  1. Anch'io preferisco vivere i posti "like a local". Visitandoli da turista solamente si perde l'essenza stessa dei luoghi, della cultura, del modo di vivere. Non vedo l'ora di leggere i prossimi post.

    RispondiElimina
  2. fede è sempre bellissimo leggere i tuoi post sui viaggi.
    dalle foto, Manila mi sembra bella, anche se si percepisce già il contrasto di cui tu parli.
    non so se mai ci andrò nella mia vita, nel caso ovviamente terrò presente questo tuo report!!
    un bacione cara

    RispondiElimina
  3. Sono felice che l'esperienza ti sia piaciuta e che tu non abbia bocciato la città, il tuo reportage è bellissimo Fede, ciao

    RispondiElimina
  4. i tuoi reportage sono stupendi!!!! già li amavo quando li facevi in diretta ;)
    un bacione ❤️

    THE CIHC

    RispondiElimina
  5. io adoro i tuoi reportage di viaggio e vorrei proprio andare nelle filippine!

    RispondiElimina
  6. Hello from Spain: great travel. I just discovered your blog and I love the variety of topics that you write. Fashion and beauty are my hobbies with my Barbie doll collection. Right now I have a blog dedicated to those dolls that I invite you to visit: all4barbie.blogspot.com If you want we keep in touch. I already made me a follower of your blog.

    RispondiElimina
  7. Bellissimo post! Xx Nicoleta
    www.nicoletadan.it

    RispondiElimina
  8. Splendido reportage Fede, che viaggio!!!!
    Happy WE doll!!!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    My Facebook

    RispondiElimina
  9. Fede, cavoli dovevamo andare a Pechino Express! Anche per quest'anno nulla, prima o poi dobbiamo deciderci e proporci! :D

    RispondiElimina
  10. Fede vecendo le tue foto Msnila mi sembra una bella citta e non colgo la piverta che inve e avrei associato prima ad un paese come leFilippine.
    Io invece sui grattacieli sarei andata perche mi piace molto vedere le citta dall alto sai?!
    Grazie per aver condiviso con noi quest esperienza, baci.

    www.angelswearheels.com

    RispondiElimina
  11. Fede ci fai viaggiare con le tue parole e le tue foto! Che meraviglia! Baci cara!
    Passa a trovarmi VeryFP

    RispondiElimina
  12. quante emozioni Fede, deve essere stato un viaggio spettacolare
    buona giornata
    un abbraccio
    tr3ndygirl fashion blog

    RispondiElimina
  13. Che bel reportage!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Ho seguito tutto il tuo viaggio su instagram, foto spettacolaari e una grande invidia per la favolosa esperienza!ùbuona domenica
    www.theshadeoffashion.com

    RispondiElimina
  15. Wow cara! Scatti e posti favolosi!! Tu sei splendida!
    Baci,
    Coco et La vie en rose - Valeria Arizzi

    RispondiElimina

Tks for your comment

facebook
bloglovin