Travels - 24 hours in Rome



24 hours in Rome

Cosa fare a Roma in 24 ore? certo solo 24 ore a Roma sono davvero poche se non si conosce la città, ma a Roma tutto è possibile, di seguito alcune tips su monumenti, locali e ristoranti della città.

Cosa fare a Roma, la città eterna in 24 ore.



Cosa fare a Roma in 24 ore? certo solo 24 ore a Roma sono davvero poche se non si conosce la città ma a Roma tutto è possibile, di seguito alcune tips su monumenti, locali e ristoranti della città.


Roma è perfetta da girare tutto l'anno grazie al suo clima fantastico, ma le mie stagioni preferite rimangono comunque la primavera e l'autunno, le ottobrate romane sono ormai famose in tutta Italia.

Prima cosa, prenotare l'hotel, la scelta è davvero vasta e per tutte le tasche, meglio se in zona centro, la città è davvero grande e come ormai è noto i mezzi di trasporto non sono il massimo, la metro funziona ma purtroppo non arriva in tutte le zone.

Monumenti e posti da vedere ce ne sono davvero molti,  bisogna però fare una selezione, la soluzione migliore è girare di giorno a piedi o con la metro e di sera usare un'auto, magari una car sharing che è meno impegnativa, visto che i parcheggi sono un pò difficili, ed il centro è chiuso fino alle 18 durante la settimana ed il sabato anche dalle 23 alle 3.
Le vie del centro offrono scorci stupendi ma bisogna girare a piedi per poterli ammirare, quindi scarpe comode ed un outfit easy chic.
Il mio itinerario inizia da via Cola di Rienzo, una delle tante vie dello shopping, se vi trovate in altra zona scendere alla stazione della metro Ottaviano, la via non è niente di che, piena di negozi popolari ma è sicuramente la stazione più vicina per ammirare San Pietro, escludiamo i Musei Vaticani e la Cappella Sistina che si trovano nei dintorni per mancanza di tempo, una passeggiata fino alla basilica più bella del mondo, si prosegue con una camminata per  via Cola di Rienzo fino alla fine della via,  sul ponte si potrà ammirare una bellissima vista di Castel Sant'Angelo,  proseguire  e scendere verso Piazza del Popolo la famosa piazza delle chiese gemelle, da li potete spaziare per i vicoli del centro e non dimenticatevi di andare a visitare, Piazza di Spagna passando per  via Condotti la via dello shopping griffato, una visita alla famosa Fontana di Trevi, infine percorrendo tutta via del corso si arriva all'Altare della Patria, uno dei miei monumenti preferiti,  ai  Fori imperiali  per terminare con il Colosseo.
Per pranzo vi consiglio uno dei tanti bar con tavolini all'aperto del centro se la giornata lo permette, se volete mangiare sano e piatti veloci, Ginger in via Borgognona, locale molto carino, altrimenti una pizza al taglio veloce o un tramezzino, a Roma sono buonissimi.
Se avete già terminato tutto il vostro itinerario ed avete ancora un pò di energie, il mio suggerimento è di salire la scalinata di piazza di Spagna fino a Trinità dei Monti, 5 minuti a piedi e si arriva al Belvedere della Casina Valadier, il panorama vale tutta la stanchezza della giornata.
via Panisperna

Castel Sant'Angelo

Pantheon
Piazza di Pietra

Cupola di San Pietro

Via Piccolomini

Per l'aperitivo uno dei miei posti preferiti durante la bella stagione è la terrazza Borromini in via dell'Anima, dalla quale si gode il panorama della città e di piazza Navona, (serve la prenotazione) in alternativa se siete ancora in centro, la terrazza HI-RES dell'hotel Valadier è uno spettacolo oltre ad offrire ottimi aperitivi ed un servizio molto curato.
Per cena, se avete fatto l'aperitivo alla terrazza Borromini basterà guardarsi nei dintorni, la zona è davvero pena di ristoranti, pizzerie e locali di tutti i tipi, il ristorante del Bar del Fico oltre ad essere molto trendy e frequentato bene è anche molto buono, pizzeria Baffetto o da Francesco sono un punto fermo della zona, se invece cercate la carbonara più buona di Roma, il ristorante La carbonara a via Panisperna secondo me è il migliore, piatti tipici e locale easy, occhio senza prenotazione è impossibile.
Se invece siete rimasti in zona centro,  il Brillo, ha anche i tavoli fuori e si mangia un pò di tutto, alternativa chic è l'hotel Valadier, location molto bella e piatti davvero buonissimi, ottimo il servizio,
Per il dopo cena ovunque voi siate una passeggiata a piazza Navona, Campo dei Fiori, Pantheon e piazza di Pietra è d'obbligo.

Se poi avete un'auto e volete esagerare, un giro per Roma di notte con tutti i monumenti illuminati vale davvero la pena.
Oltre ai monumenti già visti durante la giornata vi consiglio:
il mio posto preferito a Roma anche se un pò fuori mano e quindi raggiungibile in auto, è via Piccolomini, una via molto speciale che grazie ad un effetto ottico si ha una visuale della cupola di San Pietro sempre diversa, quando si  arriva è grande e mano  a mano che ci si avvicina diventa sempre più piccola.

Il famoso "buco della serratura" in Piazza dei Cavalieri di Malta in zona Aventino  è un must, vedere la cupola di San Pietro da un buco di una serratura non ha prezzo.

Infine il Circo Massimo, l'Ara Pacis, il teatro Marcello.

Per il dopo cena se avete ancora tempo e volete fare le ore piccole, un cocktail sulla terrazza di palazzo Fendi da Zuma, vista su Roma e dj set quasi tutti i giorni, se cercate un locale più piccolo ed amate il jazz ed il swing, il Valentyne è il locale perfetto, accogliente, ottimi cocktails e sevizio impeccabile.

Se passate per la capitale durante l'estate, una sosta al cioschetto della Sora Mirella vicino all'isola Tiberina per una grattachecca è d'obbligo.
Grattachecca: È preparata con ghiaccio grattato a neve al quale vengono aggiunti uno o più sciroppi (amarena, tamarindo, menta, orzata, cocco, limone...) o succhi di frutta e spesso pezzi frutta fresca.
A differenza della granita che viene prodotta con acqua mescolata a sciroppi o succhi e messa a congelare, la grattachecca è composta da ghiaccio grattato da un singolo blocco di grandi dimensioni, anche fino a un metro di lunghezza, con un apposito raschietto provvisto di una camera vuota posteriore che consente di accumulare il ghiaccio grattato così ottenuto. 

Per il giorno seguente se avete ancora un pò di tempo a disposizione, un pò di energie rimaste ed avete già visitato tutte le cose che vi ho consigliato, potete recarvi nella zona del Ghetto, visitare la sinagoga ed assaggiare i famosi carciofi romani in uno dei ristoranti nei dintorni.

Fede
party girl, che adora girare per Roma e provare nuovi ristoranti e locali

instagram @fedeiloveshopping



English
24 hours in Rome
What to do in Rome in 24 hours? certainly only 24 hours in Rome are very few if you don't know the city, but in Rome everything is possible, here are some tips on monuments, clubs and restaurants in the city.
What to do in Rome, the eternal city in 24 hours.
What to do in Rome in 24 hours? certainly only 24 hours in Rome are very few if you don't know the city but in Rome everything is possible, here are some tips on monuments, clubs and restaurants in town.
Rome is perfect to shoot all year round thanks to its fantastic climate, but my favorite seasons are  spring and autumn, the octobers in town are famous all over Italy.
First thing to do is to book the hotel, the choice is really wide and for all budgets, better if in the central area, the city is really big and the transports are not the best, the metro works but unfortunately not arrives in all areas.
There are so many monuments and places to see, but you have to make a selection, the best solution is to walk around in the day  by metro and in the evening to use a car, probably a car sharing that is less demanding, since to park  is a bit difficult, and the center is closed until 6pm during the week and on Saturdays also from 11pm to 3am.
The streets of the center offer wonderful views but you have to walk around to be able to admire them, so, comfortable shoes and an easy chic outfit.
My itinerary starts from Via Cola di Rienzo, one of the many shopping streets, if you find yourself in another area, get off at Ottaviano metro station, the street is nothing special but full of popular shops but it is certainly the nearest station to admire St. Peter's cathedral, we will exclude from our itinerary the Vatican Museums and the Sistine Chapel which are located nearby due to lack of time, a walk to the most beautiful basilica in the world and continue with a walk along Via Cola di Rienzo to the end of the street, when you are on the bridge you can admire a beautiful view of Castel Sant'Angelo, continue and descend towards Piazza del Popolo the famous square of the twin churches, from there you can wander through the alleys of the center and don't forget to visit, Piazza di Spagna, via Via Condotti the designer shopping street, a visit to the famous Trevi Fountain, and finally going all the way to the Altare della Patria, one of my favorite monuments, to the Imperial Forums  to finish with the Colosseum.
For lunch I recommend one of the many bars with outdoor tables in the center if the day allows it, if you want to eat healthy and faster, Ginger in via Borgognona is a very nice place, otherwise a fast-cut pizza or a tramezzino, in Rome they are very good.
If you have already completed all your itinerary and you still have some energy, my suggestion is to climb the Spanish Steps up to Trinità dei Monti, 5 minutes walk and you will arrive at the Belvedere of Casina Valadier, the view is amazing and will let you forgot all the tiredness of the day.
For the aperitif, one of my favorite places during the summer is the Borromini terrace in Via dell'Anima, from which you can enjoy the panorama of the city and Piazza Navona, (booking is needed) alternatively if you are still in the center, the HI-RES terrace of the Valadier hotel is a fantastic as well as offers excellent aperitifs and an excellent service.
For dinner, if you  had an aperitif on the Borromini terrace, just look around, the area is really worthy of restaurants, pizzerias and all kind of bars , the restaurant of  the Bar del Fico,  is very trendy and also very good, pizzeria Baffetto or Francesco are a staple of the area, if instead you look for the best carbonara in Rome, the restaurant La carbonara in via Panisperna is the best in my opinion, typical dishes and easy local,  without reservation is impossible.
If, on the other hand, you remained in the downtown area, the Brillo restauurant, also has tables outside and you can eat everything, the Valadier hotel is a chic alternative, a very beautiful location and really delicious dishes, excellent service.
For after dinner, wherever you are, you must take a stroll around Piazza Navona, Campo dei Fiori, Pantheon and Piazza di Pietra.
And if you have a car, a trip to Rome by night with all the illuminated monuments is really amazing.
In addition to the monuments already seen during the day I recommend:
my favorite place in Rome even if a little out of the way and therefore reachable by car, is via Piccolomini, a very special street that thanks to an optical effect you have a view of the dome of  St, Peter always different, when you arrive it's big and as you approach it becomes smaller and smaller.
The famous "keyhole" in Piazza dei Cavalieri di Malta in the Aventino area is a must, seeing the dome of St. Peter from a keyhole is priceless. Finally the Circus Maximus, the Ara Pacis, the Marcellus theater.

For after dinner if you still have time and want to stay up late, a cocktail on the terrace of Palazzo Fendi at Zuma, view of Rome and DJ sets almost every day, if you are looking for a smaller place and love jazz and swing, the Valentyne is the perfect one, excellent cocktails and service.

If you pass through the capital during the summer, a stop at the Sora Mirella hollow near the Tiber island for a Grattachecca (granita) is a must.

Grattachecca: It is prepared with ice grated to snow, to which one or more syrups are added (black cherry, tamarind, mint, barley, coconut, lemon ...) or fruit juices and often fresh fruit pieces.

For the following day if you still have some time and some energy left and you have already visited all the things I have advised you, you can go to the Ghetto area, visit the synagogue and taste the famous Roman artichokes in one of the nearby restaurants.


Fede

party girl, who loves walking around Rome and try new restaurants and clubs.




#The spending money was gifted by Hotels.com, but all views are my own.
#sponsored post

Fede

Shopaholic, bijoux, shoes, and bags lover with a great passion for travels.

Nessun commento:

Posta un commento

Tks for your comment

facebook
bloglovin